sabato, novembre 05, 2005

Quest'anno c'è stato una grande moria delle vacche...

...avrebbe perentoriamente chiosato il grande Totò, commentando l'improvviso aumento del latte intero fresco alta qualità Granarolo, dopo quasi 2 anni di prezzi monotonamente uguali.

Quando si parla di latte fresco non riesco a non ridere, ripensando anche ad un monologo di Beppe Grillo, il quale prendeva giustamente per i fondelli gli inventori del latte fresco a 7 giorni, chiedendosi quando avrebbero inventato il latte freschissimo a 15 giorni o quello appena munto a 30 giorni.

Fatte queste necessarie premesse, il mio latte fresco preferito tra le varie marche reperibili nella mia zona, è quello del consorzio Maremma, sia intero, che parzialmente scremato.
Oltretutto, a parte una mera questione di gusti, c'è pure il conforto della convenienza.

Che dire, speriamo che i bútteri siano magnanimi e lascino il prezzo invariato, maremma lattaia!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Da mie fonti sicure pare che anche la qualità sia buona.
Maremma diavola!
Perla

Zaesar Renysoc ha detto...

Bah.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...